Contratti Conto Terzi

I contratti e le convenzioni nelle prestazioni conto terzi e in collaborazione che i Dipartimenti possono effettuare dietro corrispettivo nell’interesse prevalente del committente, pubblico o privato, all’interno della sfera d’impresa dell’Università e nei limiti previsti dalla legge per lo svolgimento di tali attività sono regolati dall’art. 70 del Regolamento di Ateneo per l’Amministrazione la Finanza e la Contabilità.

DICI ha standard applicativi interni e svolge i seguenti tipi di attività:

contratti di ricerca e consulenza tecnico-scientifica

consulenza  e assistenza tecnica, scientifica, gestionale e di pianificazione

organizzazione di conferenze

formazione extrauniversitaria

attività regolate da tariffe (analisi, prove, calibrazioni, consulenza tecnica a tempo)

Nel periodo 2016-2019, DICI ha ricevuto circa 80 richieste / anno di attività per conto terzi per circa € 2,3 milioni all’anno, di cui la maggior parte delle attività di ricerca e sviluppo (87% dell’importo)