Partecipazione a Strutture di Intermediazione

Il DICI, tramite l’Ateneo o direttamente con suoi docenti, ha stipulato Convenzioni, Accordi di Programma, Protocolli di Intesa con strutture di intermediazione per il trasferimento tecnologico.

Consorzi e incubatori

Il DICI, attraverso i suoi docenti,  è attivo in Consorzi e Centri di aggregazione, avendo nella maggior parte dei casi avuto un ruolo determinante nella loro istituzione.

QUINN è un consorzio no-profit, riconosciuto dal MIUR, promosso dall’Università di Pisa, in particolare da docenti del DICI dell’Area Meccanica e Produzione, in collaborazione con alcune delle maggiori aziende del Paese, e che opera nel settore Qualità e Innovazione  L’attuale Presidente è il prof. Marcello Braglia

Il DICI , nella componente dell’Area Ingegneria Chimica e Materiali, è stato tra i membri fondatori del Consorzio Polo Tecnologico Magona, che promuove la ricerca tecnologica e il trasferimento dell’innovazione in tutti i settori dell’ingegneria chimica e dell’industria di processo e dei materiali. L’attuale Direttore del CPTM è il Prof. Cristiano Nicolella; il Prof. Leonardo Tognotti è membro del Consiglio di Amministrazione

Il DICI vanta la partecipazione di propri docenti dell’Area Meccanica (Automotive) nel Centro d’Iniziativa su MOtori, VEicoli e Tecnologie ( MOVET ), che si propone di diffondere e promuovere la valorizzazione delle competenze scientifiche, tecniche, organizzative e manageriali presenti in Toscana ai fini dell’avanzamento, dell’innovazione e della competitività dell’industria dei veicoli e delle motorizzazioni e nelle tecnologie correlate, operando in ambito regionale, nazionale ed internazionale. Il Prof. Massimo Guiggiani è membro del Consiglio Scientifico

Alcuni docenti del DICI sono coinvolti in ARTES 4.0 Advanced Robotics and enabling digital TEchnologies & Systems 4.0) che nasce per associare partner universitari, enti di ricerca, istituti di formazione ad elevata qualificazione, Fondazioni, enti del terzo settore, società ed enti no profit ma anche associazioni e aziende innovative al fine di fornire ai partner e all’industria (in particolare le MPMI) tecnologie e servizi dedicati a rispondere ai loro bisogni mediante attività di orientamento, formazione, progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale

All’interno del Macronodo UNIPI il DICI fornisce competenze nei settori:

  • Automazione e ottimizzazione low-cost di processi produttivi, tracciabilità, logistica, 
  • Industrial Big Data & Analytics (machine learning,  manutenzione predittiva)
  • Manifattura innovativa (Additive, nano-technologies, modelli CAE)

Il DICI ha stipulato una convenzione con la Fondazione Giacomo Bradolini che ha contribuito alla istituzione di  Gate (Galileo Aggregator for Technology and Enterprise) . GATE è un ecosistema sorretto da aziende, professionisti e ricercatori che interagiscono tra loro al fine di generare nuove opportunità per il territorio pisano. Tale interazione è favorita da spazi progettati in modo da poter rispondere a ogni esigenza.

 

Distretti Tecnologici e Poli di Innovazione della Regione Toscana

La Regione Toscana ha costituito  12 distretti tecnologici ed ha in passato attivato i Poli di Innovazione, ai quali l’Università di Pisa ha partecipato con i suoi docenti direttamente o come membri dei Comitati Tecnico-Scientifici. Compito dell’Università all’interno di ciascun polo è  quello di:
– stimolare e recepire la domanda di innovazione delle imprese (con almeno una sede in Toscana);
– facilitare il trasferimento tecnologico tra organismi di ricerca e imprese;
– condividere attrezzature e laboratori;
– organizzare seminari e conferenze per condividere le conoscenze e il lavoro in rete tra i membri del Polo

Il DICI, tramite suoi docenti , partecipa a :

  • Comitato di Indirizzo del Distretto Nuovi Materiali – MATE, di cui fanno parte i Proff. Andrea Lazzeri e Claudio Scali,  è un network organizzato di parti indipendenti (imprese, organismi di ricerca, centri di servizio, infrastrutture per il trasferimento tecnologico) volto ad incentivare attività collaborative di Ricerca e Innovazione per lo sviluppo di nuovi prodotti e processi attraverso l’integrazione di soluzioni tecnologiche basate sull’impiego di materiali avanzati ed innovativi. Il Soggetto Gestore è ASEV: Agenzia per lo Sviluppo dell’Empolese Valdelsa spa;

WORK IN PROGRESS

 

Partecipazione ad Associazioni di settore.

I docenti del DICI partecipano attivamente alle attività di Associazioni tecniche e scientifiche nei vari settori dell’ingegneria. Di seguito si riportano i link alle associazioni alle quali il DICI, direttamente o attraverso i suoi docenti e ricercatori, è associato.

  • AIDIC
  • CLUI AS (Club Utilizzatori Italiani di Automazione e Strumentazione)
  •  work in progress