Laboratorio Geotecnico

Laboratorio geotecnico (riconosciuto ai sensi dell’art.59 del DPR n.380/2001).

Apparecchiature:

  • 6 celle edometriche ad incremento di carico
  • 3 celle triassiali convenzionali. Gli sforzi verticali sono attuati da una pressa. La pressione di cella mediante aria compressa e polmone aria/acqua
  • 1 cella triassiale di tipo stress-path. Lo sforzo verticale e la pressione di cella sono attuate mediante aria compressa e polmone aria/acqua e controllate da PC
  • 3 apparecchi di taglio diretto convenzionali. Lo sforzo di taglio è attuato con pistone idraulico controllato da motore passo-passo
  • 1 apparecchio di taglio diretto di grandi dimensioni (ospitato presso DST)
  • 1 apparecchio di Colonna Risonante. La torsione viene applicata mediante motore elettrico alimentato in AC o DC
  • 1 apparecchiatura Proctor
  • Attrezzatura per prove di classificazione
  • 1 mini – camera di calibrazione dotata di formatore e di mini – penetrometro
  • 1 penetrometro statico/dinamico dotato di piezocono, punta meccanica e dinamica
    1 estrusore.

Penetrometro con piezocono

Taglio diretto (scatola 300x300x100 mm)
Mini camera di calibrazione
Colonna Risonante
Triassiale ciclico

Il laboratorio svolge attività conto terzi utilizzando attrezzature convenzionali. L’apparecchio di colonna risonante, il triassiale ciclico, la mini camera di calibrazione con mini penetrometro ed il taglio diretto con scatola di taglio di grandi dimensioni sono strumentazioni di tipo avanzato e vengono utilizzate sia per attività di ricerca sia per conto terzi. La mini camera di calibrazione è stata sviluppata dai ricercatori del gruppo geotecnico di UNIPI ed è utilizzata per la verifica della stabilità delle arginature. Ai fini della ricerca questa apparecchiatura viene usata per stimare la suzione che rappresenta un ulteriore contributo alla stabilità dei versanti. L’apparecchio di taglio con scatola (300x300x100 mm) viene usata per stimare la resistenza alla sfilamento di geosintetici, il contributo alla resistenza dei terreni di apparati radicali e i parametri di resistenza di terreni granulari a grana grossa. L’apparecchio di colonna risonante ed il triassiale ciclico sono utilizzati per determinare parametri da utilizzarsi in analisi di risposta sismica.


Research group
RAR: Diego C.F. Lo Presti, Nunziante Squeglia, Paola Capilleri, Stefano Stacul
(http://www2.ing.unipi.it/geotecnica/02%20personale.htm).

Collaborazioni esterne

D’Amato Avanzi G., Galanti Y., Giannecchini R., Nenci N. http://www.dst.unipi.it
Pagani Geotechnical Equipment (PC) https://www.pagani-geotechnical.com/it/
Regione Toscana http://www.consiglio.regione.toscana.it/uffici/Persone?id=00000003A39300010000014815779BC3